La vita della vetreria

 

Questo albero genealogico comprende solo una piccola parte della famiglia Toso; parla infatti soltanto delle persone effettivamente coinvolte nella vetreria Fratelli Toso.

[Gable C. I., Murano Magic, Schiffer Publishing Ltd, PA 19310 USA]

 

La Fratelli Toso è stata da sempre un vero e proprio "affare di famiglia": raramente troviamo dei cognomi "estranei" nella sua lunga storia e quanto succede sono quasi sempre cognomi "importati" in famiglia in seguito ai matrimoni delle donne Toso.

Ecco una linea del tempo per ripercorrere gli eventi chiave nella storia della Fratelli Toso:

1854 - Ferdinando, Carlo, Liberato, Angelo, Giovanni, Gregorio Toso avviano la Fratelli Toso e Gregorio Toso viene nominato primo direttore della ditta.

1897 - dopo la morte di Gregorio, i suoi nipoti Nicolò e Lorenzo diventano manager dell'azienda.

1917 - La fabbrica viene trasferita a Livorno durante la 1° Guerra Mondiale.

1924 - Archimede Toso, figlio di Giuseppe Toso, viene nominato manager dal momento in cui la fabbrica viene ristabilita a Murano.

1933 - la Fratelli Toso attraversa un periodo di scarsa produttività. I soci titolari decidono quindi di lasciare il business ai loro figli e ad altri partner esterni.

1936 – Ermanno, Michele, Alfio e Aldo Toso insieme a Amleto e Armando Zuffi prendono il controllo della Fratelli Toso: Michele e Ermanno Toso vengono nominati soci accomandatari e manager dell'azienda.

1948 – la fabbrica comincia a risollevarsi dopo il periodo negativo della 2a Guerra Mondiale e la produzione riprende velocità soprattutto grazie al ritorno di clienti americani. Nello stesso anno viene assunto Pollio Perelda come designer.

1956 - Arnoldo Toso, figlio di Michele Toso, entra a far parte della ditta di famiglia.

1964 - Rosanna Toso, sorella di Arnoldo, comincia a lavorare nell'azienda come designer.

1968 - Ugo Zuffi e Licio Zuffi entrato a far parte della società come soci accomandatari al posto dei loro padri Amleto e Armando Zuffi.

1973 - Ermanno Toso e Licio Zuffi muoiono.

1974 - i figli di Ermanno Toso, Renato e Giusto, lasciano la ditta di famiglia mentre ne entra a far parte Massimo Zuffi al posto di suo padre Licio. Dopo il ritiro dei figli di Ermanno Toso, la Fratelli Toso viene guidata da Arnoldo Toso e Aldo Toso.

1981 - La ditta, la cui produttività vive gravi difficoltà economiche, decide di dare in locazione l'azienda a due diverse società, anche al fine di risolvere il disaccordo tra Arnoldo e Aldo.

La Fratelli Toso s.a.s. affitta l'azienda alle società Fratelli Toso 1854 INTERNATIONAL (guidata dai cugini e dagli zii di Arnoldo Toso) e Antica Vetreria Fratelli Toso snc (gestita unicamente da Arnoldo Toso).

1983 – La Fratelli Toso 1854 INTERNATIONAL chiude i battenti, mentre l'Antica Vetreria Fratelli Toso di Arnoldo Toso è ancora attiva e non ha MAI cessato l'attività.