Back to Top

Rosanna Toso

Rosanna è stata una donna, un’artista, ma per me innanzitutto una zia straordinaria. La ricordo sempre con grande affetto e soprattutto con grande ammirazione; un esempio importante, una donna colta e intelligente, un’artista eclettica che ha speso con passione tutta la vita dedicandosi anima e corpo al suo lavoro, vivendo il vetro come parte integrante della sua personalità.

Nel 2021 ricorre il ventesimo anniversario dalla sua prematura scomparsa; ho pensato fosse un’occasione importante per ricordarla e per far conoscere tutta la bellezza dei suoi lavori. Questo percorso espositivo parla di lei, sia come donna che come designer: di Rosanna mi piace sempre ricordare l’assoluta libertà e indipendenza, una donna all’avanguardia che già negli anni ’70 girava da sola per i canali di Murano con il suo barchino. Una donna che non ha mai accettato nessun compromesso lavorativo e che si è fatta spazio con successo in un mondo che era, forse è ancora, così fortemente maschile.